//
you're reading...
Patrick Jane, Teresa Lisbon, The Mentalist S6, Ultimi episodi

The Mentalist 6×11: White lines

La vacanza è finita Jane, Lisbon e l’FBI tornano a giocare con noi, ma…

White LinesDopo il lungo iato finalmente Patrick Jane, Teresa Lisbon, Kimball Cho e (ahimè) l’FBI tornano a tenerci compagnia e ci danno il benvenuto con un caso che definirei di tipo “tradizionale” per The Mentalist. Il nostro sempre più scanzonato e impertinente consulente non perde le sue abitudini e decide di seguire da solo la sua pista e tenere all’oscuro il suo team rischiando, come sempre, di mettersi nei guai.

Che dire di White Lines? Niente di nuovo sul fronte occidentale! Non posso dire che l’episodio 6×11 sia stato brutto, semplicemente è stato qualcosa di già visto, che non mi ha trasmesso nessuna emozione particolare (a parte il piacere di rivedere Baker & co.): si è trattato del classico caso e nemmeno tanto complesso. Avevo capito che il “cattivo” di turno era la bionda nel momento stesso in cui Patrick ha chiesto chi fosse quella donna nella foto e poi, non mi sono bevuta per niente la storia dell’appuntamento (ed immagino nemmeno voi): era chiaro che Jane aveva in mente di far scattare una trappola sin da quando le ha chiesto un appuntamento.

Ora non so se sono io ad avere un intuito particolare (ne dubito), ma ho avuto la sensazione di essere di fronte ad un compitino, ben curato, scritto bene, recitato in maniera impeccabile per carità, ma privo di quel qualcosa in più che The Mentalist mi ha sempre dato.

Emozione.

Non so voi, ma io mi sento un po’ presa in giro. Nel senso che, davvero gli autori pensano che noi spettatori, che abbiamo passato al microscopio le passate 5 stagioni di The Mentalist per trovare un indizio e capire chi fosse Red John e, quindi, abbiamo visto ogni singolo episodio (e conosciamo perfettamente i metodi di Jane) non avremmo capito subito il piano di Patrick? A meno che il target a cui la serie si rivolge ora non sia cambiato…

Uniche note positive, in questo primo episodio dopo la pausa natalizia, l’evoluzione dell’amicizia tra Kim e Lisbon (finalmente due donne che non sono rivali!! Mi piace questa cosa!) e il ruolo sempre più importante che, man mano, Cho sta prendendo nelle indagini (vai Kimball!!). Per il resto sono un po’ confusa.

The Mentalist post Red John: quale sarà il futuro?

Nutro sempre più perplessità in merito all’evoluzione della serie. Forse è un po’ presto per far scattare l’allarme, ma ho come l’impressione che si sia persa la bussola. Con Red John era chiara la direzione, l’obiettivo finale, la meta da raggiungere; ora che il serial killer è fuori dai giochi dove sta andando la nave di The Mentalist? Ho la sensazione che stiamo navigando a vista e che il comandante Heller non abbia ancora deciso la nuova rotta.

Non capisco cosa abbia in mente… Io sono sempre stata favorevole allo sviluppo delle relazioni umane tra i personaggi (è un elemento indispensabile secondo me) però deve essere inserito all’interno di una trama che sia accattivante: la caccia a RJ era un elemento unificante, ora questo elemento non c’è più ed il solo fattore umano non basta.

Mi auguro di sbagliarmi e che questa sia solo una fase di transizione verso nuove e più avvincenti trame. Ci vuole un nuovo nemico, a mio parere, sul quale focalizzare l’attenzione. Heller ti supplico ascoltaci per una volta!!

Voi che ne pensate?

Discussione

15 pensieri su “The Mentalist 6×11: White lines

  1. Cara TMF, sono perfettamente d’accordo con te.

    Forse è il segno di una certa stanchezza (120 e + puntate lasciano pur sempre un segno…), forse il boss Heller lascia fare altri al posto suo in attesa di riprendersi dalle fatiche, forse sono esigenze di produzione che vogliono tirare alla lunga il più possibile un prodotto… non so, ma certo lo ‘smalto’ delle precedenti serie si è un po’ offuscato.

    Anyway…, il tutto è imperniato sul “mentalista”, quindi spero che ci sia un colpo di timone che corregga la rotta e riporti il vascello nella giusta direzione, con il quid che ha contraddistinto e fatto spiccare questa serie su altri prodotti omologhi.

    Altrimenti…. per giusta punizione… mi metterò a guardare “Downton Abbey” ( molto pregevole tra l’altro); non ci sarà un personaggio del calibro di Jane ma almeno la somma della media dei singoli produce un ottimo risultato [tra l’altro scene, ambientazioni, costumi e caratteristi da Oscar ! Chapeau ! ]

    Un saluto e auguri a tutti noi { ne abbiamo più che mai bisogno…}

    Pubblicato da Otto | gennaio 8, 2014, 3:38 pm
    • Eh Otto, devo dire che le serie televisive inglesi stanno dimostrando che gli americani non sono gli unici a fare buoni prodotti, anzi… Downton Abbey non l’ho ancora vista, ma immagino sia un buon prodotto. Io, dato che The Mentalist è praticamente in stallo dopo l’eliminazione di RJ, mi sto gustando i nuovi episodi di Sherlock (e magari prima o poi ci faccio pure un blog!)… Se non l’hai ancora visto ti consiglio vivamente di vederlo, ma rigorosamente in lingua originale (doppiato è davvero imbarazzante!!). Ahimè la visione di Sherlock della BBC ha l’inevitabile effetto collaterale di rendere il resto delle serie TV assolutamente noiose!! ;-D

      Pubblicato da thementalistfan | gennaio 8, 2014, 4:49 pm
  2. Quello che dici è vero in parte, personalmente non sento la necessità di Red John II soprattutto se viene fuori un clone. Le puntate che ho trovato migliori sono state quelle slegate dalle continuity ma sono d’accordo con te quando dici che queste non sono alla stessa altezza. Staremo a vedere.

    Pubblicato da specchio ustorio | gennaio 9, 2014, 12:45 pm
    • In realtà non ho mai detto che vorrei un clone di Red John, anzi… Semplicemente un nuovo “rivale” degno di questo nome (quindi furbo ed intelligente quanto Jane) con cui Patrick possa confrontarsi… Oppure un “mistero” da risolvere che ci coinvolga in qualche modo… Senza un tema unificatore la serie è un po’ priva di smalto tutto qua… Cmq sì staremo a vedere.

      Pubblicato da thementalistfan | gennaio 9, 2014, 1:01 pm
      • non volevo dire che tu hai detto ciò, sono solo le mie paure, chiaramente un qualcosa di sottofondo ci vuole ma vedermi john il rosso 2 o l’organizzazione blake 2 non mi pare un granché, sarebbero comunque meno delle prime. al momento mi va bene che esplorino questo “nuovo” mondo senza dover subito entrare in una nuova continuity.

        Pubblicato da specchio ustorio | gennaio 9, 2014, 1:28 pm
        • In realtà la cosa che più mi preoccupa è la ripetitività delle situazioni… Per questo invocavo un nuovo cattivo, più che altro perché sento l’esigenza di essere sorpresa e maggiormente coinvolta… La caccia di RJ non riguardava solo Jane, ma tutti noi ad un certo punto… Ora non si capisce bene lo scopo… Anche perché ormai il metodo e il carattere di Jane lo conosciamo bene e, quindi, da parte degli autori ci vorrebbe un po’ più di rischio… Nel senso che dovrebbero uscire di più dagli schemi. Capisco che le produzioni americane lavorino in un certo modo e secondo alcuni standard, ma credo che infondo ci sia dovuto dopo anni di fedeltà alla serie, no?

          Pubblicato da thementalistfan | gennaio 9, 2014, 2:45 pm
  3. Puo’ darsi che vogliano mettere solo un po’ di “distanza” da red john approfittandone per creare una nuova situazione con questi episodi di transizione… ci sono ancora molte porte per far entrare situazioni misteriose e particolari quindi le sfrutteranno sicuramente tra una o due puntate!
    Ho sentito da tutti che Sherlock e’ una ottima serie, iniziero’ a seguirla… in inglese coi sottotitoli😛

    Pubblicato da Harry | gennaio 9, 2014, 5:15 pm
  4. Ho appena finito di guardare l’episodio 12 e devo dire che si intravede un po’ di luce in fondo al tunnel!!!!!!!!😉
    Ragazzi…..dopo l’episodio 11 ero stata colta da tristezza cronica causa eccesso di banalità e mancanza di “struttura”……..ma ora….forse qualcosa si muove!!!!
    Mi manca l’ambiente più rustico e familiare del CBI rispetto a quello un po’ freddo e sterile dell’FBI …e mi mancano anche Rigsby e Van Pelt, ma, soprattutto, mi mancava una trama…un filo conduttore tra gli episodi, qualcosa che ci potesse dare la giusta dose di suspance!
    Non so dove ci porterà la situazione che è iniziata con questo episodio….ma per la prima volta dal dopo-RJ……aspetto con ansia il prossimo!!!!!🙂

    Pubblicato da DANIELA | gennaio 13, 2014, 5:17 pm
  5. Ma che davvero c’è un altro stop???????????? Ho letto ora che il prossimo episodio sarà a Marzo….😦 Qualcuno ha dettagli in merito? Uff….proprio ora che la cosa si rifà interessante!

    Pubblicato da DANIELA | gennaio 13, 2014, 5:24 pm
  6. … Infatti in 6×12 qualcosa si muove!🙂

    Pubblicato da Harry | gennaio 14, 2014, 8:05 am
  7. Beh…che dire, cara TMF….ancora una volta devo ringraziarti (o no?!?!?!) per aver creato in me un’ altra dipendenza!🙂 Eh si…..ho dato un’occhiata a “Sherlok” e…..ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! E’ vero che l’investigatore figlio della penna di Sir Arthur Conan Doyle è sempre stato il mio mito….ma questa serie è assolutamente fantastica! Un crescendo assoluto e coinvolgente! 3 serie da 3 film (ogni episodio dura circa 80 minuti) ciascuna letteralmente fagocitata in un weekend! Ok….scusate “l’intrusione” in questo blog….ma, del resto, se sono arrivata Sherlok è solo perché ero in astinenza da Patric!😉

    Pubblicato da DANIELA | gennaio 21, 2014, 12:06 am
    • Eh cara Daniela hai avuto la mia stessa reazione quando ho visto per la prima vola Sherlock!!😀 Si tratta di una perfetta e bilanciata dose di ingredienti di eccezionale qualità: attori straordinari (Cumberbatch, Freeman, Mark Gatiss e Andrew Scott sono incredibili!!), autori di talento e senza problemi di regole di network (non hanno il problema della pubblicità sulla BBC), fotografia e regia assolutamente innovative, musiche da premio oscar. Sono contenta ti sia piaciuta, ne ero quasi certa… E non sei la prima che ho “deviato”… Sono pure riuscita a fare diventare Sherlock addict anche il mio compagno, che di solito ama serie completamente diverse. Benvenuta nel club… Quasi quasi son tentata di creare un blog su Sherlock, tu che ne dici? Anche se il primo amore non si scorda mai…

      Pubblicato da thementalistfan | gennaio 21, 2014, 10:46 am
      • Ne sarei stra felice!!!!!!!🙂 Patrick è Patrick…….ma anche qui c’è un sacco da vedere e rivedere, e rivedere e rivedere…. Aspettiamo il tuo nuovo blog!!!!

        Pubblicato da Daniela | gennaio 22, 2014, 7:30 pm
  8. E cmq…..più ci penso e più penso che la fine di RJ non ha senso e che….anche per quello che abbiamo visto il 6×12 ….tutto può succedere!

    Pubblicato da DANIELA | gennaio 21, 2014, 12:10 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cookies

Utilizzando questo blog, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti Leggete la privacy policy completa

Facebook page

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: