//
you're reading...
Fanfiction, Mentalist mania

Voglio scrivere un episodio di The Mentalist

Ovvero come imparare l’arte e metterla da parte!

Che sia vagamente ossessionata da The Mentalist è cosa ormai assodata, tanto che anche il mio compagno, reo d’avermi introdotta a questa “dipendenza” sostenendo di aver trovato una serie che mi sarebbe piaciuta (piaciuta!! Ahahah!), si è rassegnato a questa mia “insana” passione… Ma addirittura che potessi arrivare a scrivere una sceneggiatura di un episodio, ecco… questo non lo avrei neanche lontanamente pensato. Ed invece…

Imbattutami a fine aprile su Twitter in una discussione su un Workshop per scrittori organizzato niente meno che dalla Warner (nei cui studi filmano gli interni di The Mentalist), ho avuto la folle idea di partecipare. Dal momento che per accedere veniva richiesta una sceneggiatura di una serie TV americana (in english of course) tra quelle elencate, secondo voi quale avrò mai scelto?

E voi vi domanderete… avrai sicuramente già scritto una sceneggiatura in passato, vero?

No.

Nooo???

Non ne avevo neanche mai letta una prima di iniziare questa avventura, se devo dirla tutta. Ho semplicemente studiato un paio di libri sull’argomento e guardato centinaia di volte gli episodi, oltre ad aver scritto qualche fanfiction. E che sarà mai? Scrivere uno script impaginato secondo il format professionale americano, in inglese per un episodio di 50 minuti da consegnare entro il 1 giugno: “it’s a piece of cake“.

Così per tre settimane nel mio tempo libero (ovvero di notte) ho sudato letteralmente 7 camicie per trasformare una mia vecchia fanfiction in un episodio vero e proprio.

Gli autori di The Mentalist sono degli eroi

Fortunatamente ho trovato online un software gratuito per sceneggiatori oltre agli script originali della prima stagione di TM (e ne ho carpito i segreti!!).

Devo ammettere che scrivere una sceneggiatura è davvero complesso e richiede molto impegno, molto maggiore rispetto a quello necessario per scrivere un qualsiasi racconto.

Si tratta di uno strumento completamente diverso, con regole e caratteristiche proprie: in un racconto puoi esprimere le sensazioni e i pensieri dei personaggi, mentre in una sceneggiatura tutto deve essere “mostrato” attraverso immagini oppure tramite i dialoghi. Inoltre bisogna fare attenzione a dare le giuste indicazioni nelle varie scene: ogni spostamento all’interno o all’esterno di un luogo diventa una scena a sé  e per chi non è pratico può essere davvero difficile ricordarsene.

E poi bisogna anche capire quando una scena, perfetta in un racconto, non funziona dal punto di vista visivo. Dovendo “riciclare” (per motivi di tempo) una mia vecchia storia, mi son ritrovata spesso a dover rivedere intere parti ed optare per soluzioni completamente nuove al fine di creare situazioni che potessero essere interessanti.

Se scrivere un episodio di una serie famosa e che si ama può essere vantaggioso, perché permette di non doversi preoccupare troppo di costruire i personaggi, in realtà può dimostrarsi altrettanto impegnativo perché questi personaggi hanno già una loro identità, un linguaggio proprio e un background a cui bisogna restare fedeli. Questo richiede una grande sensibilità e conoscenza dei personaggi oltre che, credo, una certa dose di coraggio.

Infine veniamo al capitolo lingua. Sono molto orgogliosa del risultato raggiunto perché non ho studiato l’inglese nel modo tradizionale (al liceo artistico si studia solo 1 anno) e nei mie anni universitari non vi ho dedicato molto tempo (a Lettere non è obbligatorio nessun esame), ergo mi sono ritrovata oggi a dovermi arrangiare con corsi privati con un insegnante madrelingua (bravissimo!!) e tanta buona volontà. L’aver provato a scrivere uno script in lingua originale per me è già di per sé una vittoria a prescindere da come andrà. Tenendo conto che chi l’ha revisionata e sistemata (docente madrelingua) ha confermato che ho fatto un buon lavoro, mi posso dire soddisfatta.

Red Poison: l’episodio 4×21(bis) che non vedrete mai!

La mia avventura è stata intensa, complessa e sicuramente formativa. Non ho ancora ricevuto alcun riscontro dalla Warner ed, onestamente, non credo di aver alcuna possibilità, ma poco importa, sono contenta di essermi messa in gioco e di aver spostato “l’asticella” dei miei limiti un po’ più in là. Credo che alla fine di tutto sia questo che conta.

A chi vi dice che ad una certa età non si può imparare più nulla, gentilmente vogliate alzare il dito medio da parte mia!!(quando ce vo’ ce vo’).

PS. Se volete leggere il mio lavoro (Red Poison) lo allegherò a questo articolo appena possibile (voglio aspettare il termine ultimo di comunicazione della selezione, giusto per star tranquilla).

Come promesso ecco il link allo screenplay. Buona lettura

Discussione

10 pensieri su “Voglio scrivere un episodio di The Mentalist

  1. Ti faccio i miei più sinceri complimenti, mettersi al lavoro per realizzare un progetto del genere richiede un impegno ed una costanza che il sottoscritto proprio non ha. Non posso che condividere il tuo giudizio sugli sceneggiatori, proprio guardando “The Mentalist” ho cominciato a rendermi conto di quanto sia difficile buttar giù anche solo la trama di un singolo episodio. In bocca al lupo!

    Pubblicato da Emanuele | luglio 13, 2012, 6:38 pm
  2. Hello very cool website!! Guy .. Excellent .
    . Wonderful .. I will bookmark your blog and take the feeds also?
    I am glad to seek out so many useful information here in the put up, we’d like work out extra strategies on this regard, thanks for sharing. . . . . .

    Pubblicato da my website | luglio 15, 2012, 2:51 am
  3. Posso solo immaginare quanto sia stata dura scrivere la sceneggiatura ti faccio i miei migliori auguri. Non vedo l’ora di leggere Red Poison.

    Pubblicato da (DebJane) | luglio 21, 2012, 2:45 pm
  4. curiosissima di leggerla… complimenti!

    Pubblicato da Rae75 | luglio 22, 2012, 1:52 pm
  5. Grazie a tutti!! siete carinissimi…

    Pubblicato da thementalistfan | luglio 23, 2012, 4:36 pm
  6. Nel frattempo, se avete voglia di leggere una FF ho pubblicato il primo capitolo di un nuovo racconto intitolato “Mahogany Coffin” su EFP: http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=1194211&i=1.
    Grazie

    Pubblicato da thementalistfan | agosto 5, 2012, 12:38 pm
  7. Ho letto la tua ff “Red Poison” Mi piace molto…non vedo l’ora di vederla scritta come sceneggiatura

    Pubblicato da Serena | settembre 5, 2012, 12:47 am
  8. Un intera sceneggiatura e non ne hai mai fatta una ???? Da oggi sei la mia dea 8:-D

    Pubblicato da rjfan94 | ottobre 6, 2012, 1:33 pm
    • Beh… alla fine non mi hanno preso al Workshop quindi… Non è stata una sorpresa, immaginavo di avere poche possibilità proprio per l’inesperienza, per il fatto di essere italiana e poi perché c’erano 1730 script oltre al mio… Almeno ho ricevuto una lettera dalla Warner Bros in risposta e già questo è un traguardo, almeno lo hanno letto!! Posterò lo screenplay al più presto così, magari, mi puoi dare una tua impressione. Intanto grazie😉

      Pubblicato da thementalistfan | ottobre 6, 2012, 2:18 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cookies

Utilizzando questo blog, si acconsente all'uso dei cookie anche di terze parti Leggete la privacy policy completa

Facebook page

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: